Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Sgarbi contro Pd e M5s a DiMartedì: "Governo? No, alleanza opportunistica. Andare a fare in c*** voi"

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Il giudizio di Vittorio Sgarbi sul governo di M5s, Pd e Italia Viva (con codazzo di LeU) è ben noto, da tempo. Eletto con Forza Italia in Parlamento, dallo scorso agosto il critico d'arte si è progressivamente avvicinato alle posizioni sovraniste di Matteo Salvini, condividendone lo strappo con Conte e Di Maio. A maggior ragione, ora bombarda i giallorossi. Leggi anche: "Governo di dementi, ma chi c*** sono? Vadano tutti a casa" "Si tratta di una alleanza opportunistica che non corrisponde al riscontro con gli elettori", spiega Sgarbi in collegamento con Giovanni Floris a Di Martedì su La7. "Non posso criticare la durezza delle parole che rappresenta una delle mie cifre. C'è un difetto di politica: un'alleanza opportunistica che non corrisponde a nessun riscontro con gli elettori reali. La parolaccia, che è il punto di partenza di Grillo, è quella che oggi ha detto al suo popolo: Andate a fare in culo voi"

Dai blog