Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Marione e la vignetta sull'Unione europea come Auschwitz. Il Pd accusa, lui cambia il disegno e ci mette un wc

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Polemiche a Roma per una vignetta di Mario Improta, in arte Marione, sul risultato delle elezioni inglesi e la Brexit imminente. Boris Johnson esce esultante dai cancelli di una Unione europea rappresentata come il lager nazista di Auschwitz.  Leggi anche: Meluzzi e la vignetta cattivissima contro Santori, sardina ritratta così L'intento satirico è ovvio, ma non per la sinistra e il Pd che tira in ballo la sindaca grillina Virginia Raggi, che al popolare Marione aveva affidato un libretto a fumetti distribuiti nelle scuole della Capitale. Il vignettista ha però risposto a modo suo: prima ha modificato la vignetta originaria, sostituendo il lager a una gigantesca latrina, tanto per essere più chiari. Poi, rivolgendosi direttamente a chi nel Pd lo ha accusato, ha disegnato l'Unione europea come il castello delle favole di Disney. 

Dai blog