Cerca

front-man ittico

Mattia Santori, amara confessione: "Il momento più brutto è stato il dibattito con Senaldi e Sallusti"

26 Gennaio 2020

13
Mattia Santori, amara confessione: "Il momento più brutto è stato il dibattito con Senaldi e Sallusti"

Mattia Santori, poche ore prima del voto in Emilia-Romagna, è in vena di confessioni. Il leader delle Sardine, che tanto si mostra sfrontato di fronte alle telecamere di tutti i salottini politici, racconta al Fatto Quotidiano un avvenimento che lo ha messo a disagio. "Dopo la puntata di Dimartedì di Floris. Non perché ne siamo usciti male, ma perché sono stato catapultato in quel mondo dei media che non corrisponde al reale. Lo sapevo e ho sbagliato - dice il pesciolino -. Non puoi esprimere bellezza tra un Sallusti e un Senaldi". Quello a cui fa riferimento Santori è uno dei numerosi dibattiti che lo hanno visto protagonista assieme ai due direttori dalla lunga esperienza. Più che di bellezza, infatti, il front-man avrebbe dovuto parlare di dimestichezza di cui Senaldi e Sallusti ne hanno da vendere. 

Poi il sardino vira al positivo e racconta del momento più bello vissuto: "Il più emozionante, l'assemblea aperta a Bibbiano. Vedere tutte quelle persone che, pur di esserci, erano per terra, stipate nei corridoi. Con le lacrime agli occhi, parlavano delle loro storie e si confrontavano. Un conto è andare - ed ecco che di nuovo si scaglia contro Matteo Salvini - in un territorio che teme il populismo, tipo a Bologna il 14 novembre, un conto è andare lì dove il populismo lo stai già subendo. A Bibbiano ho visto 300 persone che avevano le cicatrici di mesi e mesi di campagna elettorale sulla loro pelle: quelle cicatrici, però, si sono trasformate in energia. E a detta di molti, quella di Bibbiano è stata la piazza più bella di tutte". Sarà, ma solo l'esito alle urne potrà dire se aveva ragione. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • marcadabollo

    26 Gennaio 2020 - 15:47

    vai a dormire bamboccione, anzi, a lavorare invece di scaldare le panche! fatti assumere da qualche politico a fare il portaborse almeno dai ! non chiedere sempre soldini a casa!

    Report

    Rispondi

  • ohmohm

    ohmohm

    26 Gennaio 2020 - 13:56

    Poverino.....stanotte piangerà lacrime amare...voglio vedere con che facia si presenterà ....magari qualcuno gli regalerà una coamcia, anche solo da 10 euri, piuttosto che continuare ada andare in giro con una meglio sessantottina a girocollo....fosse almeno pulita!

    Report

    Rispondi

  • giumaz2019

    26 Gennaio 2020 - 13:38

    Vieni avanti, gretino!!!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Santori, dopo il bimbo autistico altro disastro: "Alle sardine non interesse chi vince, ma..." 

Matteo Salvini, droga in Parlamento: "Gli ho guardato gli occhi, secondo me...". Ovazione in piazza
Vela Verde di Scampia, iniziato l'abbattimento: Napoli dice addio al simbolo di Gomorra
Matteo Renzi assente in aula, non vota la fiducia al governo sul decreto intercettazioni

media