Cerca

Tripudio forzista

Jole Santelli vince le regionali in Calabria: "Risultato enorme", completamente senza voce al comitato

27 Gennaio 2020

1
Jole Santelli vince le regionali in Calabria: "Risultato enorme", completamente senza voce al comitato

"Un risultato enorme". Jole Santelli è completamente afona, senza un filo di voce quando commenta la sua ormai certa vittoria. Le regionali in Calabria vedono l'esponente di Forza Italia, candidata del centrodestra, travolgere i rivali, da Pippo Callipo del centrosinistra al grillino Francesco Aiello. Stando alla seconda proiezione del Consorzio Opinio Italia per Rai, la Santelli è al 50,9% mentre Callipo è al 31,3% e Aiello al 7,2%, scavalcato anche dal civico Carlo Tansi al 10,6 per cento.  


E sul palco del comitato elettorale della Santelli, con forzisti in festa, arriva anche la sorpresa di Silvio Berlusconi, che telefona complimentandosi con la sua esponente: "Diventerà il simbolo del riscatto del Sud. Forza Calabria, Forza Italia!". Il Cavaliere però guarda anche ai riflessi nazionali: "Il M5s ha numeri impietosi che li condannano all'irrilevanza. Si apre una fase nuova in cui se la parola democrazia ha ancora un senso si dovrà cambiare governo, restituendo la parola agli italiani prima possibile". 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • rendagio

    31 Gennaio 2020 - 05:21

    meglio tacere o fare finta che non è accaduto nulla....meno il popolo incolto ed ignorante (Parietti ) privo di istruzione max 5° elementare,il cui voto non ha valore politico,non avendo seguito le lezioni della sinistra presso i Centri Sociali,mentre nelle stalle gli animali crepano di fame..

    Report

    Rispondi

Coronavirus, il video di Amadeus per la Rai: "Aiutiamoci l'un con l'altro"

Stefano Nicolao e l’arte dei costumi: l'intervista di Viviana Battaglione
Ballo di Carnevale tra le epoche al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Coronavirus, il governatore delle Marche sfida Conte: "Chiudo le scuole", si va in Tribunale

media