Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuliano Ferrara replica a Filippo Sensi e al discorso sul bodyshaming: "Noi obesi deformi non vergogniamoci"

Marco Rossi
  • a
  • a
  • a

Il discorso di Filippo Sensi, giovedì 30 gennaio n aula a Montecitorio mentre si discute delle misure per contrastare il bullismo, sulla sua esperienza di bullizzato, ha creato l'interesse di Giuliano Ferrara. La testimonianza su cosa significhi il bodyshaming, cioè la tendenza a offendere o deridere una persona per una sua peculiarità fisica, ha chiamato in causa anche il giornalista, che con un tweet ha voluto dire la sua sull'argomento. Per approfondire leggi anche: Filippo Sensi rivela il suo dramma in aula "Fat shaming. Visto video di Sensi alla Camera. Sue ragioni corrette, non solo politicamente corrette. Ma non sono d'accordo. Noi obesi siamo deformi, facciamo impressione anche ai cani, come Riccardo III. Nostro dovere: essere cattivi e sottili quanto siamo grassi", rispondendo così polemicamente al deputato del Pd.   Fat shaming. Visto video di Sensi alla Camera. Sue ragioni corrette, non solo politicamente corrette. Ma non sono d'accordo. Noi obesi siamo deformi, facciamo impressione anche ai cani, come Riccardo III. Nostro dovere: essere cattivi e sottili quanto siamo grassi #novittimismo— giuliano ferrara (@ferrarailgrasso) January 29, 2020

Dai blog