Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Ilaria Capua a Otto e mezzo: "Coronavirus epocale, si è diffuso in un modo non previsto dalla natura"

  • a
  • a
  • a

"Un fenomeno epocale". Così la virologa Ilaria Capua, in collegamento con Lilli Gruber a Otto e mezzo, definisce il coronavirus, "paragonabile alla peste bovina che nell'uomo diventò morbillo. Io spero - aggiunge - diventerà un virus del raffreddore. Questo virus è stato portato dalla giungla nelle megalopoli e attraverso gli aerei si è diffuso in un modo non previsto dalla natura".

Molti si aggrappano al vaccino, ma la scienziata smorza gli entusiasmi. Non è solo una questione di tempistiche, potrebbe non servire a molto: "In Italia ci si vaccina poco contro l'influenza, si vaccinerà per un virus che ha una stragrande maggioranza di asintomatici?",

Dai blog