Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Clemente Mastella contro Matteo Salvini: "Finto e irrispettoso, cosa rischiamo per la sua pagliacciata senza mascherina"

  • a
  • a
  • a

Clemente Mastella è balzato agli onori delle cronache nazionali per aver multato Matteo Salvini, reo di non aver indossato la mascherina durante il suo comizio a Benevento. Il sindaco vuole davvero fargli pagare la multa? “E certo - ha dichiarato a Il Messaggero - con la sua pagliacciata senza mascherina e con assembramento è venuto meno al rispetto delle regole che riguardano la salute delle persone. Ha fatto una cosa molto grave e del tutto irresponsabile. Ha disatteso un obbligo morale oltre che giuridico. Ora paghi i 400 euro della multa che i nostri vigili gli stanno per mandare”.

Mastella addirittura teme che possa svilupparsi un focolaio nella sua città che finora è stata Covid free: “Per colpa di questa pagliacciata adesso siamo a rischio”. Ma non è tutto, perché se la prende con Salvini anche per il modo di fare propaganda: “Va a Crotone e si mette la maglia del Crotone, viene a Benevento e si mette quella del Benevento e in qualsiasi città che tocca s’infila la maglietta della squadra locale. È una forma di mancato rispetto e una finzione ridicola. Se i ragazzi che vogliono arrivare in Italia, e che lui respinge, votassero, Salvini sarebbe capace di infilarsi un burqa pur di avere i loro consenti. È un camaleonte - ha chiosato Mastella - senza idee e senza principi”. 

 

 

Dai blog