Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

DiMartedì, Pietro Senaldi incalza Luigi Di Maio: "Il tema-immigrazione dimostra che lei non può dialogare col Pd"

  • a
  • a
  • a

Scacco matto a Luigi Di Maio, la mossa è quella di Pietro Senaldi, direttore di Libero, ospite a DiMartedì di Giovanni Floris, il programma di approfondimento politico tornato in onda su La7 ieri, martedì 8 settembre. Senaldi, infatti, mette in evidenza le enormi contraddizioni incarnate da Di Maio, il suo trasformismo, quello di un leader politico passato con assoluta disinvoltura dalla Lega al Pd, da Matteo Salvini a Nicola Zingaretti. E lo fa con un esempio concreto: "Lei non è l'uomo giusto per il dialogo con il Pd - attacca il direttore -, era uno dei ministri più vicini alle posizioni della Lega sull'immigrazione. Non è che sta lavorando per Giuseppe Conte?", aggiunge sornione Senaldi. E a Di Maio non resta che replicare in modo scarno: "Non rinnego i risultati del governo gialloverde", taglia corto.

 

 

Dai blog