Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

PiazzaPulita, clamorosa rissa Selvaggia Lucarelli-Alberto Zangrillo: "Un altro 83enne col ca***", "Volgare e cattiva, Dio la perdoni"

  • a
  • a
  • a

Volano stracci tra Alberto Zangrillo e Selvaggia Lucarelli, il primo ospite a PiazzaPulita di Corrado Formigli tornato su La7 giovedì 10 settembre e la seconda ospite fissa della nuova edizione del programma. Ma gli stracci volano su Twitter, non faccia a faccia. Il medico del San Raffaele, infatti, parlando di Silvio Berlusconi positivo al coronavirus ha affermato che a suo parere "a marzo o aprile sarebbe morto". Il punto è che, spiegava Zangrillo, la carica virale rilevata dal tampone del leader di Forza Italia era altissima, ma evidentemente oggi il Covid-19 è mutato ed è meno aggressivo. Parole riprese e rilanciate su Twitter dalla Lucarelli: "Zangrì, facciamo che a marzo intanto Berlusconi avrebbe trovato posto in terapia intensiva, un altro 83enne col caz***". Netta e immediata la replica di un furibondo Zangrillo: "Lei è una donna volgare e cattiva. Lo dico a difesa dei medici e degli infermieri che hanno lavorato al mio fianco, senza sosta per salvare l’ultimo degli ultimi. Dio abbia perdono di Lei". Parole pesantissime.

 

 

Dai blog