Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Immigrazione, Vauro contro Matteo Salvini: "Specula indecentemente sui morti, le invasioni sono solo un'invenzione"

  • a
  • a
  • a

Con o senza decreti Sicurezza a Vauro Senesi poco importa: ogni momento è buono per attaccare Matteo Salvini. Questa volta il vignettista se la prende con le nuove misure giallorosse in merito all'emergenza immigrazione: "Il nuovo Decreto sicurezza 'è un'iniziativa di timido coraggio, un segnale molto positivo da parte delle forze politiche che compongono il Governo, penso più al Pd che al M5S visto che il signor di Maio fino a poco tempo definiva le Ong dei 'taxi del mare''', esordisce interpellato dall'Adnkronos senza dimenticare il suo vero nemico, il leader della Lega. 

 

 

 

 

"Si dovrebbe - prosegue sul nuovo decreto approvato in Cdm - e si sarebbe dovuto fare di più perché stiamo parlando di una tragedia, del dramma di tanti morti del mare e non solo e su questi morti Salvini ha speculato in modo indecente e continua a farlo tutt’ora''. Peccato però che le percentuali di morti in mare con il numero uno del Carroccio fossero più che esigue. E ancora: "Le 'invasioni' sono state un'invenzione e di conseguenza anche la macabra speculazione - ribadisce - macabra perché si parla di vittime umana, fatta in passato da Salvini''. Per il vignettista la politica ha determinato "un senso comune dell‘immigrazione vissuta come una minaccia". Niente di più falso dato che siamo il Paese europeo che accoglie più migranti.

Dai blog