Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Marcello Sorgi a L'aria che tira: "Calabria, a Guadio non crede nessuno. Ecco come sono andate le cose"

  • a
  • a
  • a

Basta balle, per piacere. Basta con le figuracce e basta con le menzogne sul caso Calabria, sul ridicolo balletto di nomine relative all'assessore all'emergenza coronavirus. L'ultimo atto, quello che ha come tragicomico protagonista Eugenio Gaudio, il commissario che dice "no" un giorno dopo aver detto "sì" perché sua moglie non vuole trasferirsi a Catanzaro. Roba da barzelletta, peccato però che di barzellette non si tratti. E su tutta questa vicenda piove il commento indignato di Marcello Sorgi, che dice la sua a L'aria che tira, il programma di Myrta Merlino in onda su La7: "Gaudio era il tecnico, che è sempre la soluzione quando si fa un pasticcio politico. Ma chi ci crede che la povera signora Gaudio è la responsabile del fatto che il Professor Gaudio non è andato in Calabria? Non ci crede nessuno", premette la firma de La Stampa. Dunque, la sua sintetica ed efficace versione: "Hanno fatto spaventare Gaudio e lui ha deciso di non voler morire commissario in Calabria", conclude Marcello Sorgi.

 

 

Dai blog