Cerca

EmiliaRomagna

Pd: Bonaccini indagato, orientato a non rinunciare a primarie

9 Settembre 2014

0

Bologna, 9 set. (Adnkronos) - A quanto apprende l'Adnkronos, il segretario regionale del Pd Stefano Bonaccini, indagato nell'inchiesta 'spese pazze' della procura di Bologna, sarebbe orientato a proseguire nella corsa per le primarie in vista del voto regionale in Emilia Romagna. Diversa la scelta del parlamentare Matteo Richetti, anch'egli indagato nella medesima inchiesta, che ha invece rinunciato alla candidatura.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

"Ecco chi sono i veri sciacalli". Coronavirus, Bechis inchioda Conte & Co: il video clamoroso

Coronavirus, la risposta dei ragazzi veneti alla giornalista: "Paura? No, noi abbiamo l'alcol. Ci proteggerà"
Coronavirus, l'annuncio di Attilio Fontana: a quanto sono arrivati gli infetti in Lombardia
Coronavirus, l'allarme del professore Ippolito: "È una guerra che vogliamo combattere"

media