Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Referendum autonomia, Feltri: "Il voto fa paura ai parassiti abituali"

Giovanni Ruggiero
  • a
  • a
  • a

Poche ore al voto. Il referendum lombardo e veneto è stato sottovalutato dai media nazionali e in alcuni casi addirittura ridicolizzato come se fosse una piccola e stupida cosa. Ma non è così, e ce ne stiamo accorgendo in questa ultima fase di campagna elettorale. Adesso il plebiscito comincia a fare paura ai parassiti abituali, coloro che pensano di poter sfruttare la ricchezza e la laboriosità del Nord in eterno. Alcuni giornali, interpreti della bramosia del Meridione, ieri hanno scritto di temere brogli nel conteggio dei consensi. Assurdo. Infatti eventuali pasticci si possono verificare a spoglio avvenuto, non prima. Tra l' altro il suffragio non è addomesticabile secondo convenienza. Smettiamola di inquinare la realtà con ragionamenti capziosi. Qui non siamo in Catalogna che pretende la indipendenza, peraltro non a torto. Si tratta di ottenere semplicemente l' autonomia, la stessa di cui godono altre cinque regioni tra cui la Sicilia, male amministrata, la Sardegna, la Valle d' Aosta, il Friuli Venezia Giulia e il Trentino Alto Adige. Autonomia non significa secessione, ma gestione locale di maggiori risorse rispetto alle attuali, divorate dalla macchina del potere centrale. Nessun pericolo quindi per l' unità del Paese. Veneti e lombardi sono notoriamente efficienti, capaci di produrre e di assicurare ai cittadini servizi all' altezza delle loro esigenze. Ovvio che non vogliano più dipendere da Roma, notoriamente sciatta e disorganizzata. Impedire ad essi di sganciarsi dal governo più asino della storia patria è un atto di violenza, tenendo conto che il federalismo non è una bizzarria nostrana bensì una formula adottata da quasi tutti gli Stati europei. L' autonomia va concessa perché è un diritto del popolo. Qualsiasi regione ha le proprie peculiarità e deve avere la facoltà di metterle a frutto per il benessere della società. Ogni altro discorso è strumentale e tende a favorire i magnaccia che sfruttano la gente settentrionale per vivere a sbafo. di Vittorio Feltri

Dai blog