Cerca

Intervista su Libero

Giancarlo Giorgetti a Pietro Senaldi: "Centrodestra oggi è categoria dello spirito, non della politica"

12 Agosto 2018

4
Giancarlo Giorgetti a Pietro Senaldi: "Centrodestra oggi è categoria dello spirito, non della politica"

Lui è il "gianni letta" del governo giallo-verde. E se a Matteo Salvini e Luigi Di Maio spetta il compito di strillare, se serve, a lui competono toni pacati. E' il "facilitatore" che non alza mai i toni e che tutto sa. Per questo, se Giancarlo Giorgetti dice che "il centrodestra appartiene ormai a una categoria dello spirito, non della politica", significa che la formula sopravvissuta tra alti (tanti) e bassi (pochi) per ventiquattro anni dalla discesa in campo di Silvio Berlusconi, è ormai morta e sepolta.

Tanto che lo stesso sottosegretario alla presidenza del Consiglio, nell'intervista concessa al direttore Pietro Senaldi e oggi su Libero, aggiunge poi che "i rapporti con gli azzurri sono freddini" e che "non so oggi che senso abbia parlare di centrodestra e centrosinistra; a me sembra che ormai sia tutto shakerato in un grande miscelatore, con da una parte la gente normale e dall' altra le élite. Il centrodestra deve trovare una nuova formula e la sta costruendo Salvini. La Meloni e Fratelli d' Italia ci seguono, Forza Italia e i suoi colonnelli no". Detto questo, "nel nostro mestiere i margini di ricucitura ci sono sempre". Forse, quasi sempre...

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • sempre-CDX

    12 Agosto 2018 - 23:11

    Per gli elettori il centrodestra esiste ancora e si esprime purtroppo sotto i populisti, ma FI ora non credo sia centrodestra, lo vedo più come un distaccamento del PD Renziano.

    Report

    Rispondi

  • traianus

    12 Agosto 2018 - 22:10

    Berlusconi ha troppi colonnelli che vogliono comandare.

    Report

    Rispondi

  • batpas

    12 Agosto 2018 - 19:07

    Giorgetti parla ormai ( mia opinione e pertanto legittima ) come se fosse della casaleggio associati. A questo punto , caro centrodestra, esonerate la lega piuttosto che farsi prendere in giro.

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

media