Cerca

Dopo la denuncia

Casaleggio Associati, il Parlamento europeo apre un'istruttoria: il grosso guaio per il M5s

23 Ottobre 2018

0
Casaleggio Associati, il Parlamento europeo ha aperto un'istruttoria: "Ingerenze sui deputati"

La Casaleggio Associati potrebbe essere nei guai. Il Parlamento europeo ha aperto un'istruttoria nei confronti della società fondata da Gianroberto Casaleggio e ora gestita dal figlio Davide. A dare l'allarme era stata l'eurodeputata pentastellata Daniela Aiuto, che segnalava un assiduo controllo degli account dei parlamentari (sia italiani che in trasferta europea) del Movimento 5 Stelle da parte dell'azienda. "Nel Movimento 5 Stelle gli eletti sono al servizio della comunicazione, e non il contrario. Comunicazione fatta di persone di solito provenienti dalla Casaleggio, o scelte lì. Queste persone sono diventate il gestore delle nostre esistenze, non della comunicazione soltanto", aveva spiegato la Aiuto prima di autosospendersi lo scorso marzo.

A voler far chiarezza sulla vicenda è il vicepresidente del Parlamento Ue, il piddino David Sassoli: "Finalmente si saprà la verità sulle voci di gravi interferenze della Casaleggio Associati sul mandato dei parlamentari - continua -. L'ufficio di Presidenza dell'Europarlamento ha invitato il presidente Antonio Tajani ad ascoltare l'onorevole Aiuto e accertare eventuali violazioni alla libertà e indipendenza dei parlamentari, così come prevede l'articolo 2 del Regolamento del Parlamento europeo. Spero che in tempi rapidi sia fatta piena luce sulle modalità di interferenza più volte denunciate dalla stampa".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media