Cerca

Capetto fallito

Luigi Di Maio, lo sconcertante sondaggio Swg: "M5s sotto il 20%". È la prima volta: ora gira una voce

17 Novembre 2018

0
Luigi Di Maio, lo sconcertante sondaggio Swg: "M5s sotto il 20%". È la prima volta: ora gira una voce

Una picchiata straordinaria, se non fosse tragica: il M5s, secondo un sondaggio Swg per macro-aree, per la prima volta è crollato sotto il 20% nel Nord Italia. Per la precisione, i grillini oggi sono al 19,3%, 7,1 punti in meno rispetto alle elezioni politiche di marzo. E tutto questo mentre la Lega di Matteo Salvini al Sud, il vero bacino di voti per Luigi Di Maio e compagni, sta per sfondare la clamorosa (per un partito nordista) quota del 20 per cento.



Anche per questo Di Maio, leader pentastellato nonché ministro dello Sviluppo, su consiglio del suo braccio destro Stefano Buffagni, ha fatto rotta su Milano per ricucire i rapporti con il tessuto produttivo, le grandi imprese e il mondo di artigiani e start-up. Secondo il Messaggero, il weekend milanese del campano Di Maio dopo "un vertice ristretto con i suoi fedelissimi" venerdì potrebbe vedere anche un faccia a faccia con Davide Casaleggio, la mente del Movimento. Tra i 5 Stelle sono tutti convinti: "Serve una scossa", da leggere anche come rimpasto dei ministri meno convincenti (Danilo Toninelli, Giulia Grillo  e Alberto Bonisoli), che potrebbe apparire però come un evidente segno di debolezza politica. "La verità - confida un big grillino al quotidiano romano  - è che non siamo lupi di Wall Street e abbiamo tutti ministeri dall'impatto nel lungo medio termine, non fermiamo un barcone e lo sa subito tutta Italia. Se duriamo, riusciremo a raccogliere i frutti del nostro lavoro". Una scelta suicida da addebitare tutta al capo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media