Cerca

Esecutivo alternativo

Matteo Salvini dice no a Silvio Berlusconi: "Mai un governo coi fuoriusciti dal Movimento 5 Stelle"

13 Dicembre 2018

1
Silvio Berlusconi

Dopo il passaggio di Matteo Dall'Osso dal Movimento 5 Stelle a Forza Italia, da ambienti del partito del cav è arrivata notizia che sarebbero almeno una trentina i parlamentari grillini pronti a lasciare il M5S per passare tra gli azzurri o nella Lega. Una ipotesi che, in una fase di grande difficoltà per il governo gialloverde, ha ringalluzzito quanti vedono in un governo dei partiti del centrodestra "classico" allargato al centro e supportato da "responsabili" provenienti dal partito di Di Maio, l'esecutivo che prenderà il posto di quello gialloverde a inizio 2019.

Una ipotesi che, secondo quanto riferisce affaritaliani.it, sarebbe tuttavia stata smentita dai vertici del Carroccio. Il ministro dell'Interno e vicepremier, parlando con i suoi uomini più vicini, ha fatto capire in maniera chiara che non intende guidare un governo con pezzi usciti dai grillini, sempre che quanto dichiarato dall'ex Cavaliere corrisponda alle reali dinamiche parlamentari. Il leader del Carroccio, nonostante le evidenti distanze su diversi temi con il M5S, è intenzionato ad andare avanti. "Quando afferma che governeremo cinque anni ci crede davvero", racconta un parlamentare leghista di lungo corso.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zeuss

    13 Dicembre 2018 - 22:10

    Persone serie si nasce, statista, anche, come pure narciso perenne. I voltagabbana, hanno vita breve, gli intrallazzi lasciamoli a chi è maestro su questo, ma LA PAROLA D'ONORE, E' UNA SOLA.

    Report

    Rispondi

media