Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini, parroco fa il presepe nella spazzatura: "Il mio gesto contro Matteo Salvini"

Matteo Legnani
  • a
  • a
  • a

Ha messo la Madonna, Giuseppe e il bambino in un bidone nero della spazzatura. E il bue e l'asinello poco più in là, in mezzo a un mucchio di stracci. Così don Armando Zappolini, parroco di Perignano in provincia di Pisa, ha voluto celebrare "Gesù che si trova in mezzo agli scarti, ai reietti, ai buttati via" in polemica più che esplicita col vicepremier e ministro dell'Interno Matteo Salvini perché, ha spiegato, "quando disfi con una ruspa un campo rom o fai affondare un barcone nel mare o chiudi una casa di accoglienza e metti per la strada bambini e famiglie, è come buttare via delle cose ma quelle cose sono persone. E allora Gesù dove si trova? Si trova tra questa umanità scartata, in un cassonetto dei rifiuti". Salvini, da parte sua, gli ha replicato su Twitter senza giri di parole: "Pensavo di aver visto tutto. Questo prete mette Gesù... nella spazzatura, contro 'le ruspe nei campi rom, i porti chiusi, la gente abbandonata', roba da matti. Forse, più che fare il sacerdote doveva mettersi in politica. Chissà se i parrocchiani sono contenti". E lui, il parroco, anzichè stemperare la polemica, è stato ancora più esplicito: "A Salvini non rispondo perché non lo stimo", ha replicato a Repubblica TV. Leggi anche: Matteo Salvini, il prete lo insulta durante l'omelia: clamorosa rivolta dei fedeli in Chiesa

Dai blog