Cerca

Serio?

Danilo Toninelli non conosce vergogna: "Immigrati, meno sbarchi grazie a me"

11 Gennaio 2019

2
Danilo Toninelli, Agorà

Robe che soltanto Danilo Toninelli. Ospite ad Agorà su Rai 3, il ministro grillino delle Infrastrutture e Trasporti, non parla soltanto di Tav e dell'analisi su costi e benefici. Già, si "lancia" anche sull'immigrazione. E la spara davvero grossissima: "Nel 2018, in soli sette mesi del governo del cambiamento. Abbiamo raggiunto il meno 90% di sbarchi in Italia. Se non c’era il sottoscritto la Lega non faceva niente. Io e Matteo Salvini se non agivamo contemporaneamente... Io sono responsabile della sicurezza delle navi fino all'attracco dell’imbarcazione al porto. Lui è responsabile dopo, dello sbarco per ordine pubblico. Se queste due politiche non si integravano non c’era questo meno 90%. Cominciamo a dire che è grazie al buon lavoro di due forze politiche coerenti, fatto insieme, che si portano a casa i risultati". Insomma, il drastico calo degli sbarchi sarebbe merito di Toninelli: una barzelletta.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • LeonardoA

    11 Gennaio 2019 - 13:29

    Bisogna trovare un porto dove poter fare sbarcare lui .. Toninelli. Dall'espressione del volto si capisce subito che ha un alto grado di intelligenza. Un ministro coi fiocchi !

    Report

    Rispondi

  • STEOXXX

    11 Gennaio 2019 - 12:10

    Il più ridicolo ministro che l'italia abbia mai avuto e dovuto sopportare..patetico pagliaccio!

    Report

    Rispondi

Liliana Segre, a Milano la marcia di solidarietà dei sindaci: "L'odio non ha futuro"

Matteo Salvini, messaggio ai giallorossi: "Il mio obiettivo è tornare al governo"
Zingaretti, l'amara ammissione sulla verifica di governo: "Dobbiamo ridare la fiducia agli italiani"
Mes, Giuseppe Conte: "Non temo il confronto con il Parlamento"

media