Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Sondaggio Mannheimer, inchiesta politica contro Matteo Salvini: la sorpresa tra gli elettori Pd

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

Quella contro Matteo Salvini è un'inchiesta politica. Si parla del caso Diciotti e della richiesta di rinvio a giudizio che pende sul ministro dell'Interno, richiesta che sta creando non pochi grattacapi al governo. E per gli italiani, almeno questo è ciò che emerge da un sondaggio di Renato Mannheimer pubblicata su Il Giornale, quella contro Salvini è "un'inchiesta politica", appunto. La domanda posta da Mannheimer al campione è decisamente diretta: "Secondo lei i magistrati vogliono far fuori Salvini?". Per il 50% del campione la risposta è "sì" - inchiesta politica, appunto -; per il 31% no mentre il restante 19% afferma di non sapere. Nel dettaglio, sottolinea Mannheimer, a ritenere che i giudici si siano mossi sotto la spinta di una volontà politica sono in misura maggiore le persone meno giovani, oltre i 55 anni di età, forse perché testimoni di tanti altri conflitti emersi in passato tra magistratura e potere politico. Ovviamente, la stragrande maggioranza degli elettori leghisti ha risposto "sì" alla domanda, l'82% per la precisione. Leggi anche: Diciotti e Sea Watch, il sondaggio-plebiscito per Salvini Meno prevedibile, invece, il fatto che anche per la maggioranza degli elettori grillini - il 65% - l'inchiesta sia politica. La percentuale si abbassa al 48% tra gli elettori di Forza Italia e al 23% tra gli elettori del Pd. Un dato, quest'ultimo, altrettanto impressionante: anche un quarto dell'elettorato democratico ritiene che quella contro Salvini sia un'indagine con una doppia finalità. Ed è forse il dato relativo agli elettori democrat che più di tutti gli altri dà la cifra della percezione che hanno gli italiani sulla vicenda Diciotti.

Dai blog