Cerca

Poltronissima

Inps, voci sull'accordo Lega-M5s: al vertice arriva l'anti-Tito Boeri? Indiscrezioni su Mauro Nori

15 Febbraio 2019

0
Mauro Nori

"Non c’è alcun accordo fatto, si decide lunedì". Così fonti della Lega smentiscono il fatto che sia stata trovata un'intesa col M5s per il successore di Tito Boeri al vertice dell'Inps. Eppure, negli ultimi minuti, circolano indiscrezioni su un accordo su Mauro Nori presidente, alla vicepresidenza potrebbe andarci Pasquale Trico. Si tratterebbe di una inedita coppia al vertice: l'ultimo vicepresidente dell'Inps, infatti, risale all'epoca pre-riforma del 1994.

Nori, classe 1961, è il perfetto "anti-Boeri": lasciò l'ente previdenziale proprio in seguito all'ingresso di Tito Boeri. Mauro Nori è stato direttore generale dell'Inps tra il 2010 e il 2015, attualmente è consigliere del ministro dell'Economia, Giovanni Tria. Per la nomina, però, è necessario un decreto interministeriale e dunque la conversione in legge: soltanto successivamente Luigi Di Maio potrà investirlo ufficialmente. Ammesso e non concesso che sia davvero il suo il nome sul quale è stato trovato l'accordo.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

media