Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Elisabetta Trenta, diktat alla Marina: salvati immigrati in Libia. Furia di Matteo Salvini: resa dei conti?

Gino Coala
  • a
  • a
  • a

Nuove tensioni nel governo tra Matteo Salvini ed Elisabetta Trenta, dopo che una nave della Marina militare ha salvato 40 naufraghi intercettati in acque libiche. Dal Viminale è partito l'attacco contro la ministra della Difesa: "Perché in acque libiche, peraltro pattugliate dalla guardia costiera libica, che ieri in pieno Ramadan, ha soccorso, salvato e riportato indietro più di 200 immigrati?". Leggi anche: Salvini, blitz anti-immigrazione clandestina Salvini ha, dunque riaperto un nuovo fronte con la collega del M5s, con la quale aveva polemizzato di recente sul controllo dei flussi migratori e ne fa un nuovo caso: "O si lavora tutti nella stessa direzione - ha spiegato - oppure non può esserci il ministro dell'Interno che chiude i porti e qualcun altro che raccoglie immigrati. Quindi - ha aggiunto il leader della Lega da Pesaro - è vero che bisogna chiarire alcune vicende all'interno del governo".

Dai blog