Cerca

Il caso

Luca Morisi, il finto portavoce truffa Lega e leghisti: "Datemi i soldi"

16 Maggio 2019

1
Luca Morisi

C' è un imbroglione che su Facebook si spaccia per il portavoce di Luca Morisi, il responsabile della comunicazione sui social network di Matteo Salvini, e contatta i vincitori del concorso "VinciSalvini" per spillargli dei soldi La truffa è stata denunciata ieri da Luca Morisi, quello vero. Il finto portavoce chiede alle sue vittime di fare delle donazioni alla «Caritas Italiana» e indica il link al sito della Caritas (naturalmente anche in questo caso si tratta di un sito falso creato per l' occasione), dove poter fare il bonifico. Il messaggio si conclude con l' invito a non parlare sui social dell' iniziativa e con una ambigua promessa: «Sappi che i fedelissimi verranno "ripagati" in vari modi dopo le elezioni!». «A questi idioti arriverà una bella querela!» ha detto ieri Morisi. Il VinciSalvini al quale l' imbroglione faceva riferimento è l' iniziativa lanciata qualche giorno fa dal leader leghista che premia chi mette un «mi piace» ai suoi post permettendo ai più fortunati di passare una giornata col vicepremier.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Sbignev55

    16 Maggio 2019 - 16:04

    Sandro Zonno, ma chi ti obbliga a votare Salvini? Se non lo fai a noi va bene lo stesso, Non siamo come voi che chiunque deve fare SOLO quello che aggrada a voi. Anche no, anche se non ti aggrada.

    Report

    Rispondi

media