Cerca

Ciao

Cécile Kyenge trombata alle Europee, Claudio Borghi la dileggia: "Che peccato"

27 Maggio 2019

7
Cécile Kyenge

Un disastro, quello di Cécile Kyenge alle elezioni Europee. Un risultato da dimenticare ai seggi di Modena: viene clamorosamente trombata, insomma non è stata rieletta tra le fila del Pd. L'ex ministro dell'Integrazione, infatti, ha raccolto 1.151 voti. La Kyenge arriva dietro il capolista, Carlo Calenda, che a Modena ha incassato 5.294 preferenze; dietro anche ad Elisabetta Gualmini e a Maria Cecilia Guerra. Cifre che, come detto, non le consentono di tornare all'Europarlamento. E la circostanza non è sfuggita a Claudio Borghi, il big della Lega, che su Twitter si è prodotto in un tweet assai sarcastico. "Acciderba, la Kyenge rimane a casa? Che peccato", conclude.

Di seguito, il tweet di Claudio Borghi:

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Crosa

    06 Giugno 2019 - 11:44

    solo il pd poteva eleggere questo fenomeno africano. Come si fa ad essere e a votare i comunisti anti-italiani????

    Report

    Rispondi

  • levantino

    04 Giugno 2019 - 21:39

    Non se ne poteva più di questa persona. Difendeva anche l'indifendibile.

    Report

    Rispondi

  • orbet

    28 Maggio 2019 - 11:08

    Mi viene da ...Kyengere!

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

Coronavirus, il video di Amadeus per la Rai: "Aiutiamoci l'un con l'altro"

Stefano Nicolao e l’arte dei costumi: l'intervista di Viviana Battaglione
Ballo di Carnevale tra le epoche al Museo Nazionale delle Arti e Tradizioni Popolari
Coronavirus, il governatore delle Marche sfida Conte: "Chiudo le scuole", si va in Tribunale

media