Cerca

Dopo la Capigruppo

Crisi, asse del centrodestra: sfiducia a Conte il 14 agosto, Pd e M5s chiedono il 20. Sarà bagarre in aula

12 Agosto 2019

2
Crisi, asse del centrodestra: sfiducia a Conte il 14 agosto, Pd e M5s chiedono il 20. Sarà bagarre in aula

Prove tecniche di nuove alleanze. In conferenza dei capigruppo Pd, M5s e Leu hanno chiesto di ascoltare le comunicazioni del premier Giuseppe Conte il 20 agosto prossimo. Di contro Lega, Fdi e Fi hanno insistito per andare al voto di fiducia senza ascoltare le comunicazioni del presidente del consiglio. Per il centrodestra, che ha fatto asse, la sfiducia deve essere votata il 14 agosto. È questo il voto che si terrà domani sul calendario. Annamaria Bernini di Forza Italia non dà per scontato che il centrodestra domani sarà battuto. "Non è detto vediamo", risponde ai giornalisti. Di certo, al di là delle date, si sta saldando nuovamente un'alleanza nel campo del centrodestra.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • zagor1970

    12 Agosto 2019 - 21:09

    Salvini deve fare attenzione a mettersi con Berlusconi e soprattutto con Taiani, mettersi con forza italia con Toti che gestisca e fuori Taiani e un passo indietro x il Berlusconi

    Report

    Rispondi

  • plenin

    12 Agosto 2019 - 19:07

    prova

    Report

    Rispondi

"Non è normale che sia normale”, la campagna di sensibilizzazione della Carfagna è già diventata una canzone

Donald Tusk: "La Lega nel Ppe? Ho molta immaginazione ma ci sono dei limiti"
Mes, Matteo Salvini smaschera il patto: "Salvare le banche, sì. Quelle tedesche e francesi"
Giuseppe Conte e il "sovranismo da operetta". Cosa diceva qualche mese fa

media