Cerca
Logo
Cerca
+

Luigi Di Maio, la nuova tragica tentazione: "Dove lo vedremmo bene". Il piano di M5s e Pd: che posto gli danno

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

Gli avrebbe offerto il posto da premier, Matteo Salvini, e Luigi Di Maio ha pubblicamente e sdegnosamente rifiutato: "Fake new, non pensiamo alle poltrone". La verità, si legge in un retroscena del Corriere della Sera, è che dentro al Movimento 5 Stelle alle poltrone (nuove) ci pensano eccome, e che stanno già studiando la disposizione dei posti in caso di governo con il Pd. Tra i grillini girerebbe voce di una "suggestione", anzi una "tentazione" relativa al capo. Leggi anche: "Salvini ha offerto a Di Maio la poltrona da premier pur di far rientrare la crisi" "Luigi sarebbe un ottimo ministro dell' Interno, sicuramente migliore di Salvini", ripetono in molti. Dopo reddito di cittadinanza, pensioni e imprese in crisi, insomma, Di Maio si vedrebbe bene a (non) gestire il tema dell'immigrazione e della sicurezza, con i dem che hanno già annunciato per bocca dell'europarlamentare Pietro Bartolo la volontà di smantellare punto per punto decreto sicurezza e legittima difesa una volta arrivati a Palazzo Chigi. Già, Di Maio forse sarebbe davvero perfetto. 

Dai blog