Cerca

Parla il leader della Lega

Matteo Salvini: "Non ha senso un governo contro di me. Ma se hanno scelto Matteo Renzi, auguri"

20 Agosto 2019

6
Matteo Salvini: "Non ha senso un governo contro di me. Ma se hanno scelto Matteo Renzi, auguri"

"Aspettiamo che parli Giuseppe Conte e poi vediamo. Per quanto riguarda la mia posizione personale è l'ultima delle cose che mi preoccupano. La Lega non è nata per occupare 7 ministeri. Nessuno mi ha chiesto nulla. Comunque penso che gli italiani abbiano apprezzato il mio modo di difendere la sicurezza e i nostri confini". Matteo Salvini, in una intervista a Radio24 parla prima dell'intervento del premier in Senato e stronca un eventuale governo formato dal Movimento 5 stelle con Pd e Forza Italia. "Che senso ha un governo contro Salvini con tutti dentro? Un governo deve essere forte, per poter fare".  "Ma ce lo vedete un governo Pd-M5s-Fi? Tutto è possibile ma... L'Italia ha bisogno di un 'governo per' non di un 'governo contro'. Non sto lavorando a un governo contro questo o quello".

Poi, ha aggiunto Salvini, "se qualcuno ha già scelto di fare una maggioranza alternativa, se si stanno già distribuendo ministero tra Pd e M5s basta che lo dicano. Per me non è un problema. Staro all'opposizione? Sono disponibile ad aspettare tutti e poi farò le mie libere riflessioni, altrimenti non avrei messo in gioco sette ministeri della Lega. Avrei fatto finta di niente e avrei tirato a campare". Quindi, nel caso, la Lega starà all'opposizione: "Ci mancherebbe altro, cosa dovrei fare? Sovvertire la Costituzione? Io le regole le rispetto, ma chi come me ha la coscienza pulita non ha mai paura del voto". Mentre "chiunque abbia timore del voto è perché ha paura di perdere la poltrona. Io non sono a bussare alla porta di nessuno. Hanno scelto Renzi? Auguri. Lo spieghino a Bibbiano e a Banca Etruria".

E sulla manovra: "Noi della Lega abbiamo ben chiara in testa manovra economica da 50 miliardi. Prima di tutto? Abbassare le tasse. Rilanciare l’economia, energie, investimenti! Altrimenti cosa stiamo al governo a fare?", conclude il leader della Lega.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • dom67

    20 Agosto 2019 - 13:01

    La lega al governo per gli interessi degli industrialotti del nord

    Report

    Rispondi

  • ERI1517

    20 Agosto 2019 - 11:11

    Se, per motivi politici di antipatia alle idee della Lega, la stessa, all'opposizione finisce in pasto ai magistrati, ricordate che il Nord è con la Lega. Serrata delle industrie da parte degli imprenditori, blocchi stradali, rifiuto in blocco di pagamenti fiscali, manifestazioni e scontri col coretto canterino ecc..

    Report

    Rispondi

  • Mozartlibero

    20 Agosto 2019 - 11:11

    Al di là di ogni dichiarazione, fatta da ciascun contendente, io guardo all' onestà intellettuale che, ho ben riconosciuto nella persona di Salvini. Avanti e grazie

    Report

    Rispondi

Mostra più commenti

"Non è normale che sia normale”, la campagna di sensibilizzazione della Carfagna è già diventata una canzone

Donald Tusk: "La Lega nel Ppe? Ho molta immaginazione ma ci sono dei limiti"
Mes, Matteo Salvini smaschera il patto: "Salvare le banche, sì. Quelle tedesche e francesi"
Giuseppe Conte e il "sovranismo da operetta". Cosa diceva qualche mese fa

media