Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nicola Zingaretti lascia il vertice con Di Maio a Palazzo Chigi dopo meno di mezz'ora: il doppio scenario

Giulio Bucchi
  • a
  • a
  • a

È uscito alle 18.26, Nicola Zingaretti. Il vertice a Palazzo Chigi tra il segretario del Pd e Luigi Di Maio, leader politico del Movimento 5 Stelle, è durato meno di mezz'ora. Bocche cucite, ovviamente: nessuna notizia sulla trattativa che dovrebbe portare a breve alla nascita del governo giallorosso. Nel frattempo, il governatore del Lazio ha annullato tutti gli impegni in agenda per le prossime ore: il faccia a faccia con Di Maio ricomincerà in serata, alle 19. Due gli scenari: o accordo totale, se non sulla squadra dei ministri perlomeno sul nome del premier (fonti del Nazareno danno per "caduto" il veto sul bis di Giuseppe Conte), oppure chiusura brusca e improvvisa. Spifferi dal vertice del pomeriggio dei 5 Stelle a casa di Pietro Dettori, fedelissimo di Casaleggio, parlano di 10 senatori grillini disposti a non votare la fiducia a un eventuale governo con il Pd. Comunque andrà questa storia, non un gran viatico.

Dai blog