Cerca

fatto

Marco Travaglio confessa: perché la faccia cupa di Di Maio è un presagio sul trionfo di Salvini

10 Settembre 2019

0
Marco Travaglio

"Il volto pietrificato di Luigi Di Maio, accanto a Giuseppe Conte, la dice lunga su quello che Padellaro chiama il Governo dei Malavoglia. Non ce la fa proprio a sorridere, il capo 5Stelle, nemmeno dopo gli inviti di Grillo". Marco Travaglio, nel suo editoriale su Il Fatto quotidiano, esprime un suo presentimento sul futuro del governo. "Parliamo di un giovane di 33 anni che ha bruciato tutte le tappe", che è stato "vicepremier e bi-ministro del Lavoro", "ora ministro degli Esteri". Insomma, "nessun ragazzo del Sud con quei trascorsi ha mai fatto tanta strada. Perché non sorride".

Leggi anche: "Voto negato, non siamo cretini. Grillini e Pd? Temo il Medioevo": Carlo Nordio, rabbia e tormenti

Forse, conclude Travaglio, "la maschera di Di Maio riassume il vero enigma del nuovo governo: riusciranno i nostri eroi a mescolare e contaminare le proprie diversità, assorbendo le poche virtù dei rispettivi alleati per migliorarsi? Ci accontenteremmo che non si facessero contagiare dai vizi altrui. Fra due litiganti, c'è sempre un terzo che gode. E sappiamo chi è".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Lucia Borgonzoni vota nel suo seggio per le regionali in Emilia-Romagna

Contagio: scopritelo su "Camera con Vista" in onda su La7
Berlusconi sale sul palco a Ravenna, ovazione totale: "Silvio, Silvio". E lui: "Sono proprio io"
Bonaccini sul centrodestra: "Hanno cercato di gettare fango su di me, non sanno con chi hanno a che fare"

media