Cerca

traditore?

Matteo Renzi e l'sms a Salvini dopo le dimissioni: il retroscena sulla crisi di governo. Ora è tutto chiaro

23 Settembre 2019

4
Matteo Renzi e l'sms a Salvini dopo le dimissioni: il retroscena sulla crisi di governo. Ora è tutto chiaro

"Ho mandato un messaggino a Salvini quando si è dimesso: lui aveva fatto lo stesso con me dopo il referendum. Era giusto dire: sei il mio avversario e lo sarai sempre ma ti concedo l'onore delle armi". Questo il retroscena che lo stesso Matteo Renzi ha svelato in diretta a Non è L'Arena. Una confessione che potrebbe cambiare le carte in tavola. Se fino ad ora in molti si interrogavano sul motivo che ha spinto il leader della Lega ad aprire la crisi di governo e chiedere le elezioni, il mistero potrebbe essere svelato. Di fatto, doppia pugnalata: prima il messaggino "distensivo", poi il clamoroso e repentino cambio di linea che ha portato all'inciucio con il M5s per sventare il ritorno alle urne chiesto proprio da Salvini, convinto che non ci fossero alternative in Parlamento all'alleanza M5s-Lega. 

Il messaggio sembra chiaro: se ti dimetti, un aiutino ti è concesso nonostante le ostilità. Eppure forse a intimidire l'ex premier sono stati i consensi. Renzi sa bene che la sua Italia Viva non raggiunge neppure la soglia del 5 per cento. Andare al voto e perdere del resto avrebbe comportato una sua uscita ufficiale dalla politica. La stessa che aveva promesso nel giorno dell'esito negativo (per lui) del referendum e che alla fine non fece mai. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • fgerna

    23 Settembre 2019 - 15:03

    Ridi, ridi che quando arriveranno le elezioni rideremo noi, vedremo quella faccetta da prendere in giro con stampato un bel 2 di picche

    Report

    Rispondi

  • Happy1937

    23 Settembre 2019 - 15:03

    Povero Salvini, deve essere proprio uscito dall'Asilo Mariuccia per credere a Renzi e Zingaretti!

    Report

    Rispondi

  • wintek3

    23 Settembre 2019 - 12:12

    Il millantatore di Brignano , colui che ha dichiarato " mai più in politica se perdo il referendum " oppure " che non bisogna creare altri partiti " oppure ancora quello del " Letta stai sereno ", è credibile ? Io il mio portafogli non glielo metterei mai in mano.

    Report

    Rispondi

    • wintek3

      23 Settembre 2019 - 17:05

      Scusate errata corrige " RIGNANO"

      Report

      Rispondi

Attacchi in Iraq, Federica Mogherini: "Vicini alle autorità italiane"

Barbara Lezzi contro Senaldi e Sallusti: "Insulti, mi danno della sbattitappeti, non si fa". Crisi di nervi
Memorial "Ciao Pà", Paolo Bonolis e il derby del cuore a sostegno del progetto "Adotta un Angelo"
Giorgia Meloni sale sul palco accolta dal remix del suo discorso: "Entro Natale il mio primo disco"

media