Cerca

Mosse trasversali

Giuseppe Conte, una pesantissima telefonata a Silvio Berlusconi: la rivelazione di Gianfranco Rotondi

16 Ottobre 2019

3
Giuseppe Conte

Basta una telefonata tra Giuseppe Conte e Silvio Berlusconi a cambiare il quadro politico italiano. In un'intervista al Fatto Quotidiano, l'ex Dc Gianfranco Rotondi e spesso influente "consigliere" del Cav dentro Forza Italia suggerisce al premier la strada per diventare "il nuovo Aldo Moro". 



"Conte - spiega Rotondi - si richiama ai nostri valori, ha sdoganato la Dc mentre gli altri l'hanno sempre rimossa". Non solo. Di recente, ricorda Rotondi, il presidente del Consiglio "ha incontrato la figlia di De Gasperi, fa riferimento al popolarismo di don Sturzo". Sarebbe dunque giunto il momento di "fare la democrazia dei cristiani" anche perché "se uno inizia con Moro e finisce con l'Appello ai liberi e forti di Sturzo, alla fine dovrà tradurre tutto con due parole". Quali? "Solidarietà nazionale": "Sono un Dc di rito berlusconiano - conclude Rotondi -, sono un grande estimatore del presidente del Consiglio. Chiami Berlusconi e diverrà il nuovo Moro, intorno a lui si formerà una nuova solidarietà nazionale".

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Happy1937

    17 Ottobre 2019 - 10:10

    Se Berlusconi desse retta a questo dissennato veterodemocristiano non prenderebbe più nemmeno un voto. Moro, con la solidarietà nazionale, è stato uno dei principali distruttori del nostro Paese.

    Report

    Rispondi

  • Vittori0

    17 Ottobre 2019 - 08:08

    ...Magari facesse questo ERRORE il CAV.!!...LEGA e FdI resterebbero "ORFANI" di una tale presenza ingombrante.....UNA LIBERAZIONE...!!

    Report

    Rispondi

  • brunom

    17 Ottobre 2019 - 02:02

    Naturalmente questi fanno accordi come se gli elettori fossero una cosa marginale.

    Report

    Rispondi

Luca Zaia: "Basta insulti ai veneti, il mio compito è difenderli. Ora quereliamo"

Vincenzo De Luca: "Dialogo con il M5s? Non parlo più di politica politicante, solo fatti concreti"
Alessandro Morelli: "I 5s aprivano scatolette di tonno, gli altri sono figli delle sardine: un governo ittico"
Open Arms, il video propaganda dopo l'indagine contro Matteo Salvini

media