Cerca

Italia Viva

Matteo Renzi, campagna acquisti. Beccato: alla Leopolda si aggirava un senatore. Nuovo "Big Bang"

21 Ottobre 2019

0
Matteo Renzi alla Leopolda: "Dopo le Regionali ospiteremo un altro Big Bang". La minaccia al Pd

Dietro il palco della Leopolda non c'erano solo i renziani. Nei corridoi circolavano amministratori locali del centrodestra toscano come l'ex senatore siciliano Marcello Gualdani. D'altronde non è una novità, in Forza Italia sono stati molti i contrariati alla presenza di Silvio Berlusconi alla manifestazione di quel Salvini "poco moderato". Il messaggio di Matteo Renzi a Mara Carfagna è stato chiarissimo. Proprio la deputata è di vitale importanza in questa Opa, che vede dei risultati - rivela Il Giornale - in Emilia Romagna e in Campania.

Qui starebbero arrivando a Italia Viva forti segnali di interesse da "quadri importanti" della politica locale pronti a dargli sostegno. Dirigenti, amministratori locali e "portatori di voti" di Pd e dintorni. Non solo, perché a Milano interi circoli dem sarebbero in procinto di passare con Italia Viva, tanto da permettere a Renzi di affermare: "Nel mese di giugno, al termine delle elezioni regionali, ospiteremo un nuovo Big Bang degli amministratori locali come otto anni fa, e porteremo centinaia, migliaia di amministratori ad aderire a Italia Viva". Più che una dichiarazione, quella dell'ex premier, suona come una minaccia. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Luca Zaia: "Basta insulti ai veneti, il mio compito è difenderli. Ora quereliamo"

Vincenzo De Luca: "Dialogo con il M5s? Non parlo più di politica politicante, solo fatti concreti"
Alessandro Morelli: "I 5s aprivano scatolette di tonno, gli altri sono figli delle sardine: un governo ittico"
Open Arms, il video propaganda dopo l'indagine contro Matteo Salvini

media