Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giorgia Meloni dopo Otto e Mezzo attacca ancora Lilli Gruber: "Destra ambigua? Dovete vergognarvi"

Davide Locano
  • a
  • a
  • a

No, la polemica non è terminata contestualmente alla puntata di Otto e Mezzo. Si torna a quanto accaduto martedì sera su La7, nello studio di Lilli Gruber, protagonista di un durissimo confronto con Giorgia Meloni, ospite in studio. L'apice della tensione si è raggiunto quando la conduttrice chiedeva conto alla leader di Fratelli d'Italia delle minacce ricevute in rete da Liliana Segre, come se fossero state scritte da lei o da esponenti di Fratelli d'Italia. Per tutta risposta, la Meloni le ha ricordato come, al contrario, è il Pd, con Michele Anzaldi, a spingere per un programma in Rai per Chef Rubio, uno che insulta israeliani, poliziotti uccisi e tutti i politici che non gli aggradano. Uno scontro furibondo. Scontro sul quale, come detto, la Meloni è tornata nella mattinata di mercoledì, su Twitter, dove ha postato una clip che mostra parte di quanto accaduto a Otto e Mezzo. Pesantissime le parole della leader di FdI contro la Gruber: "Accusano la destra di essere ambigua sull'antisemitismo e poi vorrebbero in Rai un signore che scrive sionisti cancro del mondo - ovvero Chef Rubio -. Ma non si vergognano nemmeno un pochino?", conclude Lilli Gruber. Leggi anche: "Segre al Quirinale? Niente in contrario, ma...": la sfida di Giorgia Meloni Di seguito il tweet di Giorgia Meloni: Accusano la destra di essere "ambigua" sull'antisemitismo e poi vorrebbero in Rai un signore che scrive "sionisti cancro del mondo". Ma non si vergognano nemmeno un pochino? pic.twitter.com/YuDAIPxgav— Giorgia Meloni ن (@GiorgiaMeloni) November 13, 2019

Dai blog