Cerca

caos

Luigi Di Maio, 5 Stelle verso la resa: "Il secondo mandato". Crisi di governo vicina?

15 Novembre 2019

2
Ilva, l'ora più buia dei grillini: lacerati e terrorizzati dal voto anticipato

L'ultima assemblea con i parlamentari del Movimento 5 stelle ha ribadito ancora una volta la spaccatura interna sulla crisi Ilva, che adesso si trasforma in paura. A quanto riporta Il Fatto Quotidiano, il ministro dello sviluppo economico, Stefano Patuanelli, sarebbe entrato in aula e, avendo trovato pochi parlamentari ad attenderlo, avrebbe esclamato: "Vedo che siamo già ai numeri della prossima legislatura". Il terrore tra i grillini è il voto anticipato, con molti esponenti, tra cui Luigi Di Maio, che non potranno ricandidarsi per un secondo mandato. Lo stesso Di Maio ha avvertito i suoi con un post Facebook: "Chi non è d'accordo con il Movimento, sa qual è la strada", quasi a sacrificare la dialettica interna sull'altare della continuazione di questo governo.

Il casus belli è, com'è noto, il ripristino dello scudo penale sull'ex Ilva, su cui gli esponenti grillini al governo potrebbero cedere; mentre alcuni parlamentari, capitanati da Barbara Lezzi, sono sul piede di guerra. Nel frattempo, aumentano le defezioni: il senatore Ugo Grassi ha abbandonato il gruppo 5stelle a Palazzo Madama (rendendolo ancora più esiguo), perché insoddisfatto sulle risorse destinate dalla legge di bilancio all'università. A fomentare il caos ci ha pensato anche la vicenda, sollevata da senatori e deputati grillini, delle restituzioni a Rousseau. I risparmi dovrebbero ammontare a circa 3 milioni di euro, ma la società di Casaleggio non li ha ancora donati. "Dovete donarli presto, altrimenti non restituiamo più nulla", fanno sapere alcuni parlamentari inadempienti, i quali adesso potrebbero essere multati dai probiviri. La corda grillina potrebbe spezzarsi da un momento all'altro. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Karl Oscar

    15 Novembre 2019 - 12:16

    E intanto l'Italia precipita. 5 S A N D A T E V E N E !!!

    Report

    Rispondi

  • Georgeos

    15 Novembre 2019 - 11:17

    5STELLE-ILVA-Confusi e sbandati NON È FACILE VIVERE COSÌ OGNI GIORNO, per un cittadino che si tiene aggiornato sull'andamento del governo, vale a dire sul che futuro a breve ha L'ITALIA. I nostri governanti sono lupi allo sbaraglio.uno ha fame di visibilità, altro a fame dei rimborsi, l' ALTRA NON VOTA x il condono penale, ecc eccc. È un casino Frullato misto a tutte le ore.I L V A MUORE !

    Report

    Rispondi

"Il Mes non è uno svantaggio per l'Italia": l'aula del Senato insorge contro Giuseppe Conte

Mes, Luigi Di Maio avverte Conte: "Sicuri al 200% prima di firmare"
Liliana Segre, a Milano la marcia di solidarietà dei sindaci: "L'odio non ha futuro"
Matteo Salvini, messaggio ai giallorossi: "Il mio obiettivo è tornare al governo"

media