Cerca

La replica del leghista

Mes, Matteo Salvini a valanga contro Conte: "Arrogante e uomo da poco, si vergogni"

2 Dicembre 2019

1
Mes, Matteo Salvini a valanga contro Conte: "Arrogante e uomo da poco, si vergogni"

"Qualcuno nel governo mente". Matteo Salvini è protagonista di un discorso stringato e violentissimo, contro Giuseppe Conte. Dopo che il premier ha riferito in Aula sul Mes, prende la parola il leader della Lega, che mette subito in evidenza le contraddizioni della maggioranza: "Condivido le richieste espresse alla Camera dal Movimento 5 Stelle. Delle due l'una: o non capisce o capisce troppo bene".

Il riferimento è al testo del fondo Salva-Stati. "Nessuna firma è ancora stata posta", ha assicurato il premier. "Testo inemendabile", aveva precisato il ministro dell'Economia Roberto Gualtieri. Per questo, Salvini parla di bugiardi: "Decidete se sta mentendo il presidente del Consiglio o il ministro Gualtieri". La chiusa dell'intervento dell'ex vicepremier è pesantissima: "L'uomo superiore, e non sono sicuramente io, è calmo senza essere arrogante. L'uomo da poco è arrogante senza essere calmo. Apro parentesi: si vergogni". La vendetta dopo un discorso di Conte pieno di spunti polemici contro Salvini, arrivati a lambire e forse superare il limite dell'insulto personale.

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • Carlito58

    02 Dicembre 2019 - 20:30

    solo qualcuno ???? ... sei ottimista.

    Report

    Rispondi

Nicola Zingaretti, l'appello disperato: "L'Emilia-Romagna si salva se combattiamo tutti insieme"

"Prima l'Italiano". Scopritelo su Camera con Vista 2020, inizio di anno movimentato per la politica italiana
Nicola Morra, faida M5s in Calabria: attivisti vogliono la sua testa
Gregoretti, Giorgia Meloni: "Vigliaccata dalla maggioranza. Italiani, ora sapete con chi avete a che fare"

media