Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Antonio Maria Rinaldi a Coffee Break: "Perché Nicola Zingaretti farà la fine di Mario Monti"

Caterina Spinelli
  • a
  • a
  • a

Antonio Maria Rinaldi, in collegamento da Strasburgo a Coffee Break, non perde l'occasione per criticare la manovra economica presentata da Pd e Cinque Stelle. "Nicola Zingaretti ha parlato di 'Salva Italia', non porta molto bene visto che Monti ha chiamato così quello che poi è stato un 'Distruggi Italia'". Il leghista torna al 2011, quando Mario Monti, all'epoca presidente del Consiglio, aveva dato il via al decreto salva-Italia. Una batosta sul Paese che aveva colpito pensioni e patrimoni con una stretta più che austera. Una misura che ad oggi - secondo l'economista del Carroccio - vuole essere replicata con tanto di tasse a non finire.  Leggi anche: Antonio Maria Rinaldi e lo sfottò alle sardine: "Attenzione, perché poi il lupo..." Non manca la frecciatina all'Ue: "Il precedente governo quando ha fatto una manovra al 2,4 è successo il pandemonio. Lo sapete quanto è il deficit previsto per questa manovra? Del 2,5, eppure nessuno si straccia le vesti. Il prossimo governo si ritroverà a dover disinnescare le clausole IVA su un importo molto più grande". E chissà che non toccherà proprio alla Lega. 

Dai blog