Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Gregoretti, Fabio Rampelli ad Agorà: "Una vendetta postuma del M5s contro la Lega, dopo la fine dell'idillio"

Cristina Agostini
  • a
  • a
  • a

Si parla del caso Gregoretti in studio da Serena Bortone ad Agorà, su Raitre e Fabio Rampelli, di Fratelli d'Italia, attacca il Movimento 5 stelle: "Gli atti di contrasto all'immigrazione clandestina erano chiari all'interno del governo, sono stati dibattuti dal Parlamento e votati oltre che dalla Lega anche dal M5s". Quindi, continua il vicepresidente della Camera, "che fossero in sintonia su caso Diciotti e in clamoroso dissenso su caso Gregoretti, mi dà l'impressione di una vendetta postuma da parte del Movimento 5 stelle ai danni della Lega, dopo la rottura del brevissimo idillio". E ancora: "La linea politica era incontrovertibile. Lineare", conclude Rampelli. Leggi anche: "A giudizio anche Conte". Senaldi, il caso Gregoretti in punta di Costituzione Caso #Gregoretti "atti di contrasto a immigrazione erano chiari all'interno del governo, che fossero in sintonia su caso Diciotti e in clamoroso dissenso su caso Gregoretti, mi sa di vendetta postuma dopo brevissimo idillio" @fabiorampelli FdI #agorarai pic.twitter.com/k4VTNwZKDa— Agorà (@agorarai) January 14, 2020

Dai blog