Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lucia Azzolina a Omnibus sulla tesina copiata: "Querelerò, non l'ho ancora fatto perché lavoro sempre"

Gabriele Galluccio
  • a
  • a
  • a

Lucia Azzolina ad Omnibus si difende dall'accusa di aver copiato alcune parti di una tesina e da tutte le polemiche che ne sono conseguite. "Sono caduta dalle nuvole - confida a Gaia Tortora - dopo tutti i sacrifici che ho fatto per studiare venendo dal nulla. La tesina era una relazione di fine tirocinio, non valutabile e che non ha nulla a che fare con una tesi di laurea. Parlare di plagio per una tesina è assurdo. Mi è venuto da ridere, si è creata una disinformazione senza senso". Per approfondire leggi anche: Azzolina, parla il docente Il neo ministro dell'Istruzione si è detta molto offesa, allora Gaia Tortora le ha chiesto se ha fatto partire le querele: "No ma lo farò". E perché non lo ha ancora fatto? "Perché sono ministro e lavoro dalle 7 alle 22, non voglio perdere tempo per queste sciocchezze". Una risposta di una banalità sconfortante, tant'è che la Tortora la ridicolizza domandandole se sa che basta dare mandato ad un avvocato. Ma d'altronde che cosa vuoi aspettarti da una Azzolina che parla di umiltà e poi si sbroda dicendo che "un commissario mi ha fatto i complimenti per il modo in cui ho approcciato il concorso da dirigente scolastico".

Dai blog