Cerca

i numeri

Emilia Romagna, ecco qual è il dato decisivo dell'affluenza che potrebbe giovare a Lucia Borgonzoni

26 Gennaio 2020

3
 Emilia Romagna, ecco qual è il dato decisivo dell'affluenza che potrebbe giovare a Lucia Borgonzoni

Ad essere cruciale in questo testa a testa tra Stefano Bonaccini e Lucia Borgonzoni è l'affluenza. Nel novembre del 2014, quando l'attuale governatore dell'Emilia-Romagna conquistò il suo primo mandato, a votare andò poco più di un elettore su tre: appena il 37% degli aventi diritto. Stavolta la percentuale sarà molto più alta, perché per la prima volta - spiega Il Messaggero - la roccaforte rossa è diventata davvero contendibile alle Regionali. Se adesso la partecipazione aumenta nelle grandi città è considerato un vantaggio per Bonaccini e il centrosinistra, se aumenta nei borghi minori e nelle campagne è un vantaggio per la Borgonzoni e il centrodestra.


Se è altissima, può succedere di tutto. Se è bassa, è un vantaggio per il centrosinistra, perché si mobilita più il tradizione voto di appartenenza che quel voto di opinione potenzialmente. Altrettanto decisivi per i dem i voti grillini. Con l'opzione del voto disgiunto, Bonaccini esulta. Tra le politiche del 2018 e le europee del 2019, infatti il movimento in Emilia Romagna ha perso 400mila voti, mentre la Lega ne ha acquisiti 270mila. C'è dunque una riserva di 90-100mila elettori che nel 2018 votavano M5s e nel 2019 si sono astenuti. Ecco dove potrebbero pescare i dem. 

Condividi le tue opinioni su Libero Quotidiano

Caratteri rimanenti: 400

Commenti all'articolo

  • culoneinchiavab

    26 Gennaio 2020 - 11:45

    Quanti voti stanno passando dal M5S alla Lega? Da mesi cerco il dato, sembra introvabile.

    Report

    Rispondi

  • aldoinvolo

    26 Gennaio 2020 - 11:20

    Penso. In caso di vincita Borgonzoni non è sicuramente x le sue capacità governative. Forse, sarà x un senso di rivolta verso questo governo Pd 5s totalmente inutile, ma grande a parole,.. problema, non cambierà nulla a livello politico perchè la colla delle poltrone e inattaccabile. Non sarà un miglioramento x l'Emilia.

    Report

    Rispondi

    • alefulvia

      26 Gennaio 2020 - 11:59

      la Borgonzoni e' una faccia, chi decide sono i tecnici della politica dei partiti, e sono tutti ad alto livello.

      Report

      Rispondi

Hanau, le terribili immagini subito dopo la sparatoria: 11 morti in Germania

Jonis Bascir parla di Full Mony: un successo al Teatro Sistina
Giuseppe Conte contro i cronisti: "Non chiamatelo 'questo Renzi', è pur sempre un leader della maggioranza"
Matteo Salvini contro le sardine: "Flop a Napoli? Che peccato, ma se fai le vacanze con Oliviero Toscani..."

media