Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Coronavirus, sommovimenti in Parlamento: i responsabili sì, ma per mandare a casa Conte

  • a
  • a
  • a

Qualcosa si muove in Parlamento. L'emergenza coronavirus, la cui gestione sta facendo discutere, riporta alla ribalta quei "responsabili" in Parlamento che potrebbero potenziare il governo oppure assestare la spallata finale. Il quotidiano Italia Oggi menziona alcuni parlamentari, le cui manovre potrebbero alterare la legislatura. Tra questi, il centrista Quagliarello, Renata Polverini, l'ex forzista Paolo Romani - sconfessato ormai da Berlusconi -; e poi il leader Udc Lorenzo Cesa e Gianfranco Rotondi, eletto in Forza Italia, ma Dc nell'animo. Questi, a quanto riferisce Italia Oggi, starebbe lavorando per riunire una decina di parlamentari e ricostituire una sorta di Balena Bianca. Se dovesse nascere, tuttavia, non è ancora chiaro il posizionamento politico. Leggi anche: Paolo Becchi, il governissimo contro il coronavirus C'è anche chi auspica un "governissimo" senza Giuseppe Conte, premier non all'altezza della sfida sanitaria. E' questo il caso di Matteo Salvini, che in queste ore è stato ricevuto dal Capo dello Stato Mattarella. La disponibilità della Lega a collaborare in questo delicato momento è arrivata anche da Giancarlo Giorgetti. Il braccio destro di Matteo Salvini sa che la formazione di un "governo unità preferenziale" sarebbe una strada comoda per tornare a Palazzo Chigi.

Dai blog