Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Daniela Santanchè contro il governo: "Per far fronte al coronavirus il Viminale accoglie tutti i migranti, anche chi non ha diritto"

Daniela Santanchè

  • a
  • a
  • a

In piena emergenza il governo tutela gli immigrati. La denuncia arriva direttamente da Daniela Santanchè che sul suo profilo Twitter scoperchia il vaso di Pandora: "Covid-19 è scattato l’allarme 'centri immigrazione' dov’è impossibile mantenere le prescrizioni igieniche. Eppure il Governo giallo-rosso decide di accogliere tutti, anche chi non ne ha diritto In un momento drammatico, un bel regalo agli scafisti serviva", cinguetta in riferimento alle volontà del Viminale. 

 

 

In una circolare inviata ai prefetti Luciana Lamorgese ha riferito che l'obiettivo è la prevenzione "della diffusione del virus COVID-19 nell'ambito del sistema di accoglienza dei richiedenti protezione internazionale e dei centri di permanenza per il rimpatrio", In soldoni, si legge nella circolare diffusa dal Giornale: "Sarà necessario che gli stessi (i migranti, ndr) vengano sottoposti prioritariamente al previsto screening da parte delle competenti autorità sanitarie, e successivamente siano applicate le misure di sorveglianza sanitaria e di isolamento fiduciario per un periodo di quattordici giorni, come evidenziato nella circolare di questo Dipartimento n. 3393, del 18 marzo 2020. Solo al termine di tale periodo e sempre che non siano emersi casi di positività al virus, i migranti potranno, ove ritenuto necessario, essere trasferiti in altra struttura di accoglienza, previo rilascio di idonea certificazione sanitaria".

Dai blog