Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Claudio Borghi contro Roberto Gualtieri sul Mes: "Basta un cenno del premier Conte e lo sfiduciamo"

  • a
  • a
  • a

Claudio Borghi commenta la voce secondo cui il governo italiano, per far fronte all’emergenza coronavirus, avrebbe aperto all’utilizzo dei fondi del Mes con una “condizionalità light” tutta da definire. Il deputato della Lega scrive a Giuseppe Conte: “Qui qualcuno ci sta prendendo in giro e non mi pare il momento adatto per gli scherzi. La vogliamo finire o andiamo avanti col pacchetto di ventagli?”. Poi Borghi si lancia in una richiesta particolare al premier: “Le vogliamo dare una chance, dia la colpa al ministro Gualtieri, ci faccia un cenno, lo sfiduciamo e lei ne esce bene”. Intanto però da Roma sarebbe arrivata via libera alla proposta della Germania: l’Italia aveva chiesto che non ci fosse alcuna condizionalità, ma adesso è disponibile a discutere i dettagli. 

Dai blog