Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Giuseppe Conte, anche Beppe Sala invoca il rimpasto: "Al governo ci sono ministri non all'altezza per le sfide che dovremo affrontare"

  • a
  • a
  • a

Anche Beppe Sala nota le lacune del Conte bis. Il sindaco di Milano, in collegamento con Accordi&Disaccordi, ha affermato senza mezzi termini: "Alcuni ministri di questo esecutivo non sono all'altezza delle sfide che l'Italia dovrà affrontare da ottobre". E ancora: "Ci sarà una situazione di fuoco, stanno montando le tensioni sociali". In parole povere il piddino ha chiesto a Giuseppe Conte drastici cambiamenti che vanno al di là del "rimpastino". "Bisogna scegliere per i ministeri le personalità migliori del Paese". Per ora però l'unico a non poter essere sostituito è Giuseppe Conte: pensare a un governo nazionale con Mario Draghi ora è "irrealizzabile" liquida Sala.

 

Dai blog