Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Caso Palamara-Csm, Ignazio La Russa scrive a Vittorio Feltri: "Deboli con i poteri forti"

L'ex ministro della Difesa

  • a
  • a
  • a

Riceviamo e pubblichiamo l'intervento di Ignazio La Russa, senatore di Fratelli d'Italia

Gentile direttore,

A volte la fantasia supera la realtà. Nel best seller di qualche tempo fa dello svedese Larsson "Uomini che odiano le donne" il protagonista è un giornalista economico, Mikael Blomkvist che, nel romanzo, è malvisto dai colleghi per essere stato autore di un libro che, senza sconti per nessuno, dimostra come i giornalisti economici siano i più asserviti ai potenti senza ritegno alcuno. Leggo oggi su Libero, a firma Feltri e in prima pagina, l'articolo "Cronisti allo sbando: fanno l'interesse degli amici potenti e non dei lettori".

Nel romanzo si attaccano solo i giornalisti economici mentre, nella realtà evocata da Feltri, a margine del caso Palamara-Csm, l'area "degli amici dei potenti e non dei lettori" è molto meno circoscritta. Che Feltri faccia finta di sorprendersi della ignavia delle organizzazioni di categoria «sempre pronte a castigare gli iscritti all'ordine perché dicono la verità» è solo un modo elegante per sottolineare che non c'è purtroppo nulla di nuovo: deboli con i (poteri) forti, forti solo con i deboli.

 

 

Dai blog