Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Matteo Salvini, niente taglio ai vitalizi? "Disgustosa vergogna". E accusa il Pd: "Lacrime di coccodrillo"

  • a
  • a
  • a

Una Casta da schifo. Uno scandalo. Si parla ovviamente dello stop al taglio ai vitalizi piovuto a tarda sera, in modo quasi clandestino, al Senato. Gli unici ad opporsi in commissione i due esponenti della Lega. E per quanto accaduto, Matteo Salvini tuona: "Annullamento al taglio dei vitalizi in Senato? Vergognoso e disgustoso", premette sui social. E ancora: "Non solo pace fiscale e cancellazione della sanatoria dei clandestini: il 4 luglio la Lega raccoglierà le firme anche per abolire una volta per tutte i vecchi vitalizi ancora in vigore". Il leader della Lega, dunque, rivendica: "Siamo orgogliosi di aver votato contro anche in Commissione, siamo gli unici ad averlo fatto". Salvini infine punta il dito contro il Pd: "Quelle del Pd sono lacrime di coccodrillo: solo un anno fa voleva aumentare gli stipendi dei parlamentari con tanto di proposta formale del suo tesoriere Luigi Zanda", conclude.

 

 

Dai blog