Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Antonio Esposito querela Nicola Porro e Rete 4: "Magistratura marcia? Inqualificabile"

Il giudice Antonio Esposito

  • a
  • a
  • a

L'avvocato Antonio Grieco, legale del giudice Antonio Esposito che condannò Silvio Berlusconi in via definitiva, ha diffuso una nota in cui spiega di aver ricevuto mandato dal giudice di "adire le vie legali nei confronti di tutti coloro che si siano resi responsabili della gravissima diffamazione". Per il legale durante la trasmissione televisiva Quarta Repubblica "si è giunti, in maniera inqualificabile, a consentire al giornalista Piero Sansonetti di affermare, tra l’altro, che la magistratura è marcia". Per il legale durante la trasmissione televisiva condotta da Nicola Porro “si è giunti, in maniera inqualificabile, a consentire a Sansonetti di affermare, tra l’altro che moltissimi processi sono truccati trame della magistratura italiana e quella del Giudice Esposito fa parte, sta dentro a questa storia, gridando ‘il Giudice Esposito è uno scandalo‘".

 

 

La trasmissione Mediaset infatti è tornata sulla vicenda della condanna di Berlusconi, mandando in onda le dichiarazioni rese a uno dei legali del Cav  e poi allegate al suo ricorso alla Corte europea dei diritti dell’uomo. Infine l’avvocato di Esposito ha chiesto a Retequattro di dare “integrale lettura del presente comunicato di rettifica e smentita” nel corso delle trasmissioni dell’emittente.

Dai blog