Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Nicola Zingaretti, la fonte Pd: "Vuole il rimpasto a tutti i costi perché teme Stefano Bonaccini"

  • a
  • a
  • a

Se la maggioranza giallorossa dovesse perdere le elezioni regionali, oltre al premier Giuseppe Conte rischierebbe anche il segretario del Pd, Nicola Zingaretti. "Finirebbe sul patibolo che proprio per questo vuole a tutti i costi il rimpasto: ha paura che arrivi Stefano Bonaccini alla segreteria del Pd", spiega il renziano Marco Di Maio ad Augusto Minzolini del Giornale. 

 

 

E che ogni sconfitta debba avere un padre ne è convinto anche Zingaretti che, durante la direzione del Pd di ieri, lunedì 7 settembre, stando al retroscena di Minzolini avrebbe detto: "Noi siamo al governo finché questo governo fa cose utili. Se si dovesse arrivare al punto che ci sono troppi nodi aperti e la situazione della Repubblica dovesse peggiorare, allora il nostro impegno sarebbe inutile". Un avvertimento al premier di darsi da fare, ma anche un messaggio a tutta la maggioranza e allo stesso Conte che il segretario del Pd non ci tiene proprio a fare da capro espiatorio in caso di debacle del centrosinistra alle Regionali.

Dai blog