Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Vittorio Sgarbi alla Camera: "Il coronavirus? Si è sostituito Dio col vaccino. Ce lo dice il dottor Burioni"

  • a
  • a
  • a

Alla Camera va in scena il "Vittorio Sgarbi contro tutti" in materia di coronavirus. I deputati discutono dell'obbligatorietà delle vaccinazioni e l'onorevole del Gruppo Misto, eletto nel 2018 con Forza Italia, va giù duro: "Ogni giorno per almeno quindici ora il programmi televisivi di attualità ci dicono lo stato dei malati, dei convalescenti, dei morti, in numeri sempre più esigui. Ma noi siamo in un incubo costante di informazione obbligatoria, costante, determinata a convincerci che siamo tutti malati". 

 

 

 

"Si è sostituito Dio con il vaccino, all'improvviso Dio si è dissolto, i carabinieri vietavano ai preti di dire messa - prosegue polemico - Il dottor Roberto Burioni ci dice che Dio vuole che noi stiamo in casa e ci proteggiamo. Ma quale modello Contino? Quale modello grillino o piddino, modello conformistico? Siamo l'unico Paese in Europa ancora in stato d'emergenza".

Dai blog