Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Luca Zaia a Dritto e rovescio: "Dobbiamo uscire dal Medioevo, il governo di Giuseppe Conte non rappresenta più il popolo"

  • a
  • a
  • a

"Il popolo italiano va in una direzione e la politica di governo in un'altra". Luca Zaia, ospite di Paolo Del Debbio a Dritto e rovescio, commenta così le regionali che lo hanno visto trionfare per la seconda volta in Veneto, con numeri da plebiscito bulgaro. "Questo Paese se vuole uscire dal Medioevo deve portare responsabilità ai territori, la verità è che noi aspettiamo ancora l'autonomia. Dopo tanti anni di governo non puoi continuare a dire 'il governo deve fare", dovresti avere già un bilancio",





"Non vorrei scomodare Rousseau, che nel contratto sociale diceva: il popolo ti dà la delega per rappresentarlo e quando non lo rappresenti più ti toglie la delega". "Anche queste elezioni - sottolinea il governatore leghista - sono un grande segnale per il governo che, me lo lasci dire, non è nelle mie corde ma sicuramente non rappresenta i miei territori proprio per nulla". E quell'oltre 70% che ha votato per Zaia lo dimostra in maniera plastica.

 

Dai blog