Cerca
Logo
Cerca
Edicola digitale
+

Lega, ecco i nomi della nuova segreteria annunciata da Matteo Salvini: una rivoluzione al vertice

  • a
  • a
  • a

Un nuovo inizio per la Lega di Matteo Salvini. Una riorganizzazione interna del partito che parte dalla segreteria politica. "Più delego, più son contento. È un momento in cui la società ha bisogno di risposte precise. Abbiamo creato dei dipartimenti, quindi ci stiamo organizzando alla vecchia maniera", ha spiegato il leader del Carroccio annunciando la novità dopo le regionali. Secondo le prime indiscrezioni, faranno parte della segreteria i suoi vice, Giancarlo Giorgetti, Lorenzo Fontana e Andrea Crippa; ma anche i capigruppo alla Camera (Riccardo Molinari), al Senato (Massimiliano Romeo) e al Parlamento europeo (Marco Campomenosi). Ma c'è una prima volta per tutti, anche per alcuni governatori, che avranno la possibilità di entrare nella stanza dei bottoni. Come riporta il Corriere della Sera, ci saranno il il presidente del Veneto Luca Zaia, quello del Friuli Venezia Giulia Massimiliano Fedriga Attilio Fontana, governatore della Lombardia. Ma bisogna andarci con i piedi di piombo, perché la lista non è definitiva.

 

 

 

Nel frattempo, però, si nota un po' di nervosismo all'interno del centrodestra. Un malessere che ha manifestato il candidato di Fratelli d'Italia in Puglia, Raffaele Fitto, che sui social si è lamentato di essere stato "abbandonato" dal leader della Lega, scaricando su di lui la "colpa" della sua sconfitta contro Michele Emiliano. In particolare rimprovera Salvini di non aver speso nessuna parola su di lui, a differenza invece di quanto fatto per Susanna Ceccardi in Toscana. Sulla questione è intervenuto Edoardo Rixi, molto vicino al segretario del Carroccio: "Il tema su Fitto è che noi abbiamo fatto il possibile e abbiamo lasciato agli alleati i candidati migliori: Puglia e Marche erano vincibili e abbiamo messo i nostri candidati nelle regioni più complicate".
 

Dai blog